Gomme da masticare e denti, danni e benefici

Da piccoli si rimane sempre affascinati dalla varietà di gomme da masticare, tutte colorate, gustose ed invitanti. Col passare del tempo, tuttavia, questa attrazione si tende a perdere per diverse ragioni. Tra queste, anche il fatto che non siano del tutto salutari per i nostri denti, soprattutto se ne si è abusato, come spesso ci si può accorgere durante una visita presso qualche studio dentistico Roma o di altre località.

Tuttavia, negli ultimi anni, si sono sempre più diffuse delle gomme da masticare che contengono sostanze protettive del cavo orale e aiutano a mantenere l’alito fresco. E, alcune volte, può sorgere il dilemma sulla loro efficacia. Infatti, questo tipo di gomme, come quelle tradizionali, forniscono benefici ai denti oppure bisognerebbe evitarle, in quanto dannose? Cerchiamo di chiarire questi dubbi.

Quali possono essere gli effetti negativi delle gomme da masticare

Queste spesso contengono un’alta percentuale di zuccheri che, con l’uso prolungato, possono creare le condizioni ideali per la formazione della carie nei denti. Se a questo ci si aggiunge poi la presenza di conservanti e coloranti, la cui assunzione può, alla lunga, favorire l’origine di varie problematiche e presentare rischi per la salute, allora sarebbe consigliabile evitare almeno un uso eccessivo di gomme da masticare.

A tutto ciò si aggiunge, inoltre, che l’azione del masticare, quotidianamente e per diverso tempo, sollecita in maniera considerevole i muscoli della cavità orale. E tale azione, a sua volta, innesca anche la produzione di diversi acidi all’interno dello stomaco, in attesa inutilmente di ricevere del cibo. Un ulteriore effetto negativo dell’utilizzo eccessivo di alcune gomme, spesso poco conosciuto dalle persone, è quello lassativo.

Quali gli effetti positivi delle gomme da masticare

Diversi possono essere invece i benefici dall’uso di queste, soprattutto grazie alla presenza all’interno di alcune di esse di sostanze quali xilitolo e fluoro. Queste, infatti, aiutano a combattere la formazione della placca, in quanto ripuliscono i denti dai residui di cibo ancora presenti sulla loro superficie, favorendo inoltre la produzione di saliva che, a sua volta, riduce la presenza di batteri nocivi e acidi nel cavo orale. E proprio lo xilitolo aiuta nell’eliminazione di parte di tali batteri.

Un ulteriore vantaggio delle gomme da masticare di questo tipo è che possono essere utilizzate ovunque, quando non è possibile potersi lavare i denti. Infatti, la vita frenetica di ogni giorno spesso porta le persone a non avere tempo e modo di effettuare una corretta e costante igiene orale. Di conseguenza, l’uso di queste gomme, soprattutto dopo un pasto fuori casa, può fornire un concreto aiuto nel combattere la carie dei denti.

Complessivamente, quindi, masticare delle gomme, soprattutto quelle poco zuccherine e contenenti dello xilitolo e del fluoro, può essere utile per mantenere una buona igiene orale, tuttavia non si deve esagerare nel loro uso quotidiano. Infatti i diversi benefici derivanti dal loro utilizzo possono facilmente tramutarsi in svantaggi, soprattutto nel lungo periodo.

Lascia un commento