Consigli per la progettazione di cartelloni pubblicitari

La pubblicità outdoor consiste nel catturare l’attenzione del pubblico attraverso l’arte e la copia all’aperto brillanti e stimolanti. Come la più grande e importante forma di pubblicità esterna, i cartelloni pubblicitari sono i migliori esempi di fare pubblicità esterna. Come strategia pubblicitaria, la stampa su pannelli forex può ancora svolgere un ruolo importante nella presenza del tuo marchio al di fuori del regno digitale.

Non sorprende che la pubblicità sui cartelloni  brulichi di concorrenza. Poiché anche altri marchi utilizzano questo mezzo per pubblicizzare la propria attività, è indispensabile che il proprio marchio si differenzi da tutti gli elementi visivi. Queste sono alcune delle pratiche che riteniamo essenziali per raggiungere il tuo pubblico.

Concentrati su un singolo messaggio con un obiettivo specifico.

Ogni cartellone deve concentrarsi sulla comunicazione di un singolo messaggio. Poiché i cartelloni pubblicitari si trovano spesso vicino a strade e aree pubbliche, i marchi competono per l’attenzione del pubblico in una frazione di secondo. La presenza di più messaggi aggiunge complessità al tuo annuncio. Ricorda: il tuo pubblico non si fermerà in mezzo alla strada solo per osservare il tuo annuncio.

Usa un testo breve

La migliore pratica nella scrittura del cartellone è: usa sette parole o meno nel corpo del testo. Anche se potrebbe non sembrare economico affittare un intero cartellone per comunicarne nel copy, la tua agenzia pubblicitaria ne varrà la pena. Il più delle volte, il corpo del testo del cartellone è volutamente breve ma progettata per essere efficace (perché il tuo pubblico non avrà molto tempo per leggere un messaggio più lungo).

Più semplice, meglio è.

In termini di design, mantieni il tuo cartellone sobrio ma allo stesso tempo accattivante. L’uso di elementi non necessari nel tuo tabellone distrae dal tuo messaggio. Non aggiungere agli elementi visivi che stanno già emettendo altri cartelloni pubblicitari. Inoltre, usa un numero minimo di immagini che catturano l’attenzione.

Scegli i colori giusti.

Quando si tratta di utilizzare i colori nel tabellone per le affissioni, ricordati di scegliere le tonalità che riflettono il marchio della tua azienda. Essere coerenti con il tuo marchio su ogni piattaforma crea un’immagine forte e unificata nella mente del tuo pubblico. Se il design richiede colori diversi, prova colori accattivanti e combinazioni di colori per attirare l’attenzione.

Metti in mostra la tipografia che li ha realizzati

I cartelloni pubblicitari devono essere visualizzati in pochi secondi. Pertanto, i caratteri, la crenatura, la spaziatura e il flusso visivo dei tuoi contenuti influenzano in modo significativo la percezione del tuo pubblico. Rendi i tuoi contenuti facilmente leggibili per il tuo pubblico.

Questi tabelloni promozionali sono opportunità per il tuo marchio di mostrare quanto sei diverso dagli altri. Non svanire nell’oscurità semplicemente inondando il tuo pubblico con più messaggi, copie complesse e design noioso. Crea un cartellone stretto, diretto e unico che renderà il tuo marchio memorabile per il tuo pubblico.

Quando sono nati i cartelloni pubblicitari?

Prima della fine del 1700, il predecessore del cartellone moderno – cartellonistica – era prevalente in tutta Europa, ma solo come fonte informale di informazioni. Fu solo con l’invenzione della litografia alla fine del secolo ad essere considerati come opere d’arte. All’inizio del 1900, si stavano formando scuole per la cartellonistica e artisti come Talouse Lautrec si stavano facendo il nome.

Dal periodo compreso tra il 1872-1912, le organizzazioni degli Stati Uniti imposero dei modelli standard per i cartelloni pubblicitari. Il set era composto da 24 fogli da comporre per una dimensione totale di 6 x 2,6 m. Ai nostri giorni, invece, si utilizzano set di fogli che non superano i 10 fogli

Dai primi anni del 1900 che i cartelloni elettrici furono usati per illuminare le città.

Lascia un commento